LA DONAZIONE DEL PLASMA

COS'E' IL PLASMA?

Il plasma è la parte liquida del sangue che trasporta globuli rossi, globuli bianchi e piastrine.

 

PERCHE' DONARE IL PLASMA?

Diverse sono le malattie che si possono curare usando plasma o sue frazioni Attualmente si utilizza quasi del tutto plasma proveniente dall'estero, dove si pratica la plasmaferesi ormai da anni. Ciò accade perché, pur disponendo di donatori e di capacita tecniche, in Italia non è stato del tutto avviato un piano organico per la donazione di plasma. Oggi nella nostra provincia la plasmaferesi produttiva (raccolta di plasma da donatore con separatore cellulare) si attua presso il Centro Trasfusionale dell' Ospedale di Teramo.

 

CHE COS'E' LA PLASMAFERESI?

La plasmaferesi è la donazione di solo plasma con restituzione al donatore degli altri componenti del sangue.

 

A CHE COSA SERVE IL PLASMA?

Il plasma, o meglio le sue frazioni, sono indispensabili per curare molte malattie, l'albumina, ad esempio, viene usata per pazienti con gravi malattie al fegato; i fattori della coagulazione per i pazienti emofilici; le gammaglubuline per prevenire o curare diverse malattie infettive.

 

COME VIENE PRELEVATO IL PLASMA?

La plasmaferesi da donatore si esegue con un'apparecchiatura filtrante che trattiene il plasma e reinfonde le cellule. on viene mai in contatto con sangue di altra origine o con materiale potenzialmente infetto. NON C'È' ALCUN RISCHIO DI TRASMISSIONE!

 

QUANTITA' DI PLASMA PRELEVATO E INTERVALLO TRA LE DONAZIONI

II limite massimo indicato dalla legge è fissato in 600 ml per ogni seduta, con intervalli di almeno un mese tra una plasmaferesi e l'altra.

 

QUALE DISTURBO PUO' ARRECARE AL DONATORE?

Nessun tipo di disturbo, il plasma viene reintegrato in brevissimo tempo da poche ore a pochi giorni.

 

CHI PUO' DONARE IL PLASMA?

Possono donare il plasma tutti gli uomini e le donne di età compresa tra i 18 e i 60 anni (55 se è la prima donazione), di peso corporeo di almeno 47/48 Kg, può farlo anche chi ha valori di emoglobina non sufficienti per la donazione tradizionale e chi è portatore sano di anemia mediterranea purché sia in buona salute e abbia delle buone vene.

 

QUANDO DURA LA PROCEDURA DELLA PLASMAFERESI?

La donazione del plasma dura circa trenta minuti.

 

PUO' ESSERCI LA TRASMISSIONE DI MALATTIE INFETTIVE EFFETTUANDO LA DONAZIONE DI PLASMA?

La donazione di plasma, come la donazione di sangue, si pratica con materiale sempre nuovo e perfettamente sterile. II donatore non viene mai in contatto con sangue di altra origine o con materiale potenzialmente infetto. NON C'È' ALCUN RISCHIO DI TRASMISSIONE!